Ancora e ancora cemento!

Ancora e ancora cemento!

Messaggiodi luciano r. » 22 febbraio 2013, 22:03

Salve a tutti :-(
Nonostante la crisi sia ben visibile, con moltissimi capannoni costruiti da poco e già in messi in vendita, oggi sulla cronaca locale
ecco una notizia che speravo di non vedere mai:

Contenuto a pagamento
Messaggero Veneto
Ok, si amplia la zona industriale
— 22 febbraio 2013 pagina 30 sezione: NAZIONALE


Ma facciamo un passo indietro, anche perchè non potendo inserire l'articolo di oggi (che per qualche giorno è a pagamento), inserisco
il link all'articolo iniziale, dove viene spiegato tutto:

http://messaggeroveneto.gelocal.it/cron ... -1.6326390

Se non avete tempo o voglia di leggere tutta la pagina, ecco il copia-incolla della parte più interessante, in corsivo:


L’inghippo
All’appello, come detto, manca la conclusione dell’iter relativo alla variante 7 con cui il Comune di Osoppo recepisce l’ampliamento. La Regione ha infatti sospeso la delibera dopo aver rilevato che nell’ambito dell’espansione erano stati inclusi una serie di prati stabili, vincolati dal punto di vista ambientale.

Ma ecco la soluzione, che fa tutti felici e contenti, soprattutto quelli che dovranno portare tonnellate di cemento con le autobetoniere:

«Siamo riusciti, già da tempo, a percorrere la via della compensazione – spiega il sindaco di Osoppo, Luigino Bottoni – e dunque il problema di fatto è superato, salvo che i nodi burocratici restano ed è per scioglierli che domani abbiamo in programma un appuntamento con l’assessore regionale Riccardo Riccardi.

Nell'articolo di oggi apprendo che si parla di 14 ettari di prato (!!!), cioè come minimo qualche decina di migliaia di orchidee sepolte dal cemento.
Quale sia questa compensazione ancora non è dato di saperlo, certo non sarà la trasformazione in prato stabile di tutte quelle aree dove esistono già capannoni che a causa della crisi sono in vendita e desolatamente deserti.

luciano r.
Avatar utente
luciano r.
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 13 giugno 2011, 23:50
Località: Tarcento (Ud)
Nome: Luciano
Cognome: Regattin
Località: Tarcento

Re: Ancora e ancora cemento!

Messaggiodi bruno51 » 22 febbraio 2013, 23:56

Caro Luciano, spero proprio che non si raggiunga l'accordo e che la Regione continui a bloccare la delibera. Di capannoni ce ne sono già tanti, e anche in Emilia Romagna molti sono vuoti. E poi, che senso ha, recepire leggi sui siti di interesse comunitario per la salvaguardia della biodiversità, se poi si trovano scappatoie per distruggerli?
Con tutta la mia solidarietà, Bruno.
Avatar utente
bruno51
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:13
Località: Fiorano Modenese (MO)
Nome: Bruno
Cognome: Ballerini
Località: Fiorano Modenese

Re: Ancora e ancora cemento!

Messaggiodi luciano r. » 23 febbraio 2013, 1:06

bruno51 ha scritto:Caro Luciano, spero proprio che non si raggiunga l'accordo e che la Regione continui a bloccare la delibera. Di capannoni ce ne sono già tanti, e anche in Emilia Romagna molti sono vuoti. E poi, che senso ha, recepire leggi sui siti di interesse comunitario per la salvaguardia della biodiversità, se poi si trovano scappatoie per distruggerli?
Con tutta la mia solidarietà, Bruno.


Purtroppo l'accordo è già stato raggiunto e la notizia era riportata sul quotidiano di ...ormai ieri 22.2
Questi sono professionisti seri, infatti avevano già provveduto con il giusto anticipo a fare questo:

20/6/2012 - Biodiversità: attacco alla legge di tutela dei prati stabili
29/6/2012 - Attacco ai prati stabili
4/7/2012 - Brutto colpo alla biodiversità - Il Consiglio regionale riduce la tutela dei prati stabili


per fortuna il "grosso" dei prati stabili è protetto dal SIC, ma non per questo i prati che ricadono al di fuori dell'area protetta
devono divenire merce di scambio; a questo punto tutti gli altri comuni della Regione potrebbero fare altrettanto, anzi purtroppo prevedo
una strage nei prossimi anni, se non cambierà qualcosa con le prossime elezioni ad Aprile, vista la visibilità che stanno dando a quanto sta
accadendo ad Osoppo...
Avatar utente
luciano r.
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 13 giugno 2011, 23:50
Località: Tarcento (Ud)
Nome: Luciano
Cognome: Regattin
Località: Tarcento

Re: Ancora e ancora cemento!

Messaggiodi Luca Oddone » 23 febbraio 2013, 10:33

Luciano, se sarà necessario, siamo disponibili a fornire tutto il supporto possibile ad iniziative mirate alla tutela delle aree protette, affinché rimangano tali, con la speranza che quelle limitrofe non vengano violentate! Sarebbe una enorme perdita e sconfitta se prati stabili ricchi di orchidee venissero ricoperti dal cemento! :diavoletto:
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist

Avatar utente
Luca Oddone
Amministratore
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)

Re: Ancora e ancora cemento!

Messaggiodi luciano r. » 23 febbraio 2013, 18:00

Luca Oddone ha scritto:Luciano, se sarà necessario, siamo disponibili a fornire tutto il supporto possibile ad iniziative mirate alla tutela delle aree protette, affinché rimangano tali, con la speranza che quelle limitrofe non vengano violentate! Sarebbe una enorme perdita e sconfitta se prati stabili ricchi di orchidee venissero ricoperti dal cemento! :diavoletto:


Grazie per la disponibilità!
Dal giornale di oggi ho appreso che in realtà manca ancora uno step, cioè l'approvazione definitiva della Regione, che i sindaci dei 3 comuni interessati
all'ampliamento si auspicano avvenga prima delle elezioni regionali per evitare ulteriori perdite di tempo. Inutile dire quello che auspico da parte mia, purtroppo molti sono convinti che questa sia la strada da percorrere, cemento e ancora cemento che dà lavoro e prosperità (per i soliti noti, scusate l'ironia).
Avatar utente
luciano r.
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 417
Iscritto il: 13 giugno 2011, 23:50
Località: Tarcento (Ud)
Nome: Luciano
Cognome: Regattin
Località: Tarcento


Torna a Protezione, denunce e interventi di tutela

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite