G.I.R.O.S. - Gruppo Italiano per la Ricerca sulle Orchidee Spontanee

Solo il fiore che lasci sulla pianta è tuo. (Aldo Capitini)
Oggi è 4 luglio 2020, 12:51

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Chi è l'autore di A. xgennarii?
MessaggioInviato: 16 maggio 2015, 12:50 
Non connesso
Socio G.I.R.O.S.

Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Messaggi: 23
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)
Dopo l'inquadramento di Orchis morio e Orchis papilionacea nel genere Anacamptis, si è reso necessaria la nuova combinazione per il loro ibrido: Anacamptis xgennarii.
Secondo tutta la letteratura recente, l'autore di questa combinazione sarebbe KRETZSCHMAR et al. (2007) e quindi l'ibrido è denominato:
Anacamptis xgennarii (Rchb.f.)H.Kretzschmar, W.Eccarius & H.Dietrich.

Tuttavia una combinazione era stata validamente pubblicata già sette anni prima, in NAZZARO, R. & V. LA VALVA (2000): Le orchidee del Somma-Vesuvio. In: PICARIELLO, O., DI FUSCO, N. & M. FRAISSINET (eds.): Elementi di biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio.- Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Napoli. p. 93.

Quindi, come proposto da me (Giros Notizie 49, 2012) e da me e lo stesso R. Nazzaro (JEO 44(3), 2012), si dovrebbe scrivere:
Anacamptis xgennarii (Rchb.f.) Nazzaro & La Valva

Vi chiedo perchè non usare quest'ultima?
Grazie per i vostri pareri...
Antonio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi è l'autore di A. xgennarii?
MessaggioInviato: 16 maggio 2015, 17:41 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Messaggi: 1646
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)
Interessante!! Purtroppo mi era sfuggita tutta la questione!
Sarebbe possibile avere una copia dell'articolo?

_________________
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist



Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 18 maggio 2015, 1:50 
Non connesso
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Messaggi: 1646
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)
Caro Antonio,
ho cercato il lavoro che hai citato e in effetti non c'è motivo di continuare a citare Anacamptis xgennarii come nuova combinazione di H.Kretzschmar, W.Eccarius & H.Dietrich, 2007. Se proprio si vuole fare una nota alla descrizione di Nazzaro & La Valva, 2000 è nel modo in cui hanno abbreviato "Reich.f." che per essere completo sarebbe dovuto essere: Orchis × gennarii Rchb.f. in H.G.L.Reichenbach, Icon. Fl. Germ. Helv. 13-14: 172 (1851), ma come si può leggere nel Melbourne Code:

41.6. For names published on or after 1 January 1953, errors in the citation of the basionym or replaced synonym, including incorrect author citation (Art. 46), but not omissions (Art. 41.5), do not preclude valid publication of a new combination, name at new rank, or replacement name.

Per cui (esattamente come nel caso della mia ×Pseudadenia micrantha) anche qui abbiamo due isonym e solo il primo ha valore tassonomico:
ICN Melbourne Code, Art. 6, Note 2. When the same name, based on the same type, has been published independently at different times perhaps by different authors, then only the earliest of these “isonyms” has nomenclatural status. The name is always to be cited from its original place of valid publication, and later isonyms may be disregarded.


Allegato:
Immagine.jpg
Immagine.jpg [ 114.7 KiB | Osservato 6189 volte ]


AZZARO, R. & V. LA VALVA (2000): Le orchidee del Somma-Vesuvio. In: PICARIELLO, O., DI FUSCO, N. & M. FRAISSINET (eds.): Elementi di biodiversità del Parco Nazionale del Vesuvio.- Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Napoli. p. 93. LINK: http://www.vesuviopark.it/pnv/comunicaz ... _media.pdf

_________________
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist



Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi è l'autore di A. xgennarii?
MessaggioInviato: 19 maggio 2015, 0:19 
Non connesso
Socio G.I.R.O.S.

Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Messaggi: 23
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)
in Tropicos:
Anacamptis × gennarii (Rchb. f.) H. Kretzschmar, Eccarius & H. Dietr.

in KEW World checklist of selected plant families:
Anacamptis × gennarii (Rchb.f.) H.Kretzschmar, Eccarius & H.Dietr., Orchid Gen. Anacamptis Orchis Neotinea, ed. 2: 429 (2007).

in IPNI:
Anacamptis × gennarii ( Rchb.f. ) H.Kretzschmar , Eccarius & H.Dietr.

...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Chi è l'autore di A. xgennarii?
MessaggioInviato: 22 maggio 2015, 18:57 
Non connesso
Amministratore

Iscritto il: 10 giugno 2011, 22:46
Messaggi: 1257
Località: Alassio (SV)
Nome: Massimo
Cognome: PUGLISI
Località: Alassio (SV)
Ciao,
ho provveduto a spostare la discussione nella sezione appropriata.
Un saluto da
Massimo


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC +1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it