cornici alle immagini

Programmi e funzioni per migliorare le nostre foto

Re: cornici alle immagini

Messaggiodi bruno51 » 7 marzo 2013, 19:15

Luca Oddone ha scritto:
Spero di non sconvolgere nessuno, ma la Ophrys sphegodes subsp. sphegodes (o meglio Ophrys aranifera subsp. aranifera) secondo gli autori non sarebbe presente in Italia. Il gruppo aranifera/sphegodes viene suddiviso nelle seguenti 27 entità. Mi prendo quindi un po' di tempo per poter riportare tutte le descrizioni. Considerando poi che personalmente ho seri dubbi che si possa parlare di specie (anche solo per la passionis, la incubacea e la sipontensis) scusami Luciano, ma non so se avrò voglia e soprattutto il tempo di riportare tutte queste descrizioni.

Ophrys aranifera s.l. di cui scrivono: non si tratta di Ophrys aranifera sensu stricto, ma di un taxon non nominato presente in tutta l'Italia settentrionale a nord del Po. Tra tutte le aranifera d'Italia è quella più vicina all'Ophrys aranifera sensu stricto. (Presente in: Piemonte, Lombardia, Trentino, Veneto e Friuli)

Ophrys classica, presente in: Emilia, Liguria orientale, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria.

Ophrys massiliensis, presente in Liguria occidentale

Ophrys litigiosa, presente in prov. di Imperia

Ophrys riojana, presente in Abruzzo

Ophrys argentaria, presente in Toscana e Lazio

Ophrys ausonia, presente in Lazio e Abruzzo

Ophrys maritima, presente in Liguria e Toscana settentrionale

Ophrys tarquinia, Toscana, Lazio settentrionale e Puglia

Ophrys passionis

Ophrys passionis majellensis

Ophrys minipassionis

Ophrys pseudoatrata

Ophrys ligustica

Ophrys brutia

Ophrys incubacea

Ophrys sipontensis

Ophrys sphegodes grassoana

Ophrys panormitana



allo stesso gruppo sarebbero poi da aggiungere altre entità ancora non descritte, ovvero:

Ophrys aranifera del Veneto

Ophrys aranifera della Giannella

Ophrys aranifera di Navelli

Ophrys aranifera di Palena

Ophrys aranifera di Bominaco

Ophrys aranifera di Popoli

Ophrys aranifera di Capestrano

Ophrys aranifera delle Marche



Dal momento che se ci spostiamo di alcune centinaia di chilometri tra un luogo e l'altro, inevitabilmente la variabilità intraspecifica e le diverse condizioni microambientali variano, allora penso possano esserci ancora molte altre "specie" nuove da scoprire! Ma non sarò di certo io a descriverle!


Ciao Luca, non ti abbattere, vedrai che prima o poi una "chiarezza" in questa sezione di "aranifera" si arriverà a farla.
Per il momento perché non ci limitiamo a scrivere "Ophrys sphegodes s.l."per i nostri ritrovamenti ? Magari aggiungendo la Regione del ritrovamento?
Questa potrebbe essere una proposta per dormire sonni tranquilli e essere in pace con noi stessi, sapendo di non aver detto o scritto una "castroneria".
:ciaoo: , Bruno.
Avatar utente
bruno51
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 18 giugno 2011, 17:13
Località: Fiorano Modenese (MO)
Nome: Bruno
Cognome: Ballerini
Località: Fiorano Modenese

Re: cornici alle immagini

Messaggiodi Luca Oddone » 8 marzo 2013, 10:42

bruno51 ha scritto:Ciao Luca, non ti abbattere, vedrai che prima o poi una "chiarezza" in questa sezione di "aranifera" si arriverà a farla.
Per il momento perché non ci limitiamo a scrivere "Ophrys sphegodes s.l."per i nostri ritrovamenti ? Magari aggiungendo la Regione del ritrovamento? Questa potrebbe essere una proposta per dormire sonni tranquilli e essere in pace con noi stessi, sapendo di non aver detto o scritto una "castroneria".
:ciaoo: , Bruno.



Caro Bruno, sai cosa mi verrebbe voglia di fare?! Di andare il prima possibile in Inghilterra, per fare una analisi superdettagliata (morfologica e genetica) su centinaia delle loro Ophrys sphegodes, e vedere de visu se quella inglese descritta da Miller nel 1768 è veramente diversa da quella presente in Italia ... possibile che in 245 anni fior fiore di studiosi che hanno fatto la storia della botanica non si siano resi conti che erano due cose diverse? :ops: :?: :mumble: Alla fine in 2 ore di aereo si arriva a Londra.... :davvero_felice: ... e potrei scoprire magari che la Ophrys classica è presente anche in Inghilterra, sai che scoperta!! :fiuu: :innocente:
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist

Avatar utente
Luca Oddone
Amministratore
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)

Precedente

Torna a Elaborazione post-scatto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron