Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi antoniocroce » 14 marzo 2015, 17:24

Carissimi,

da qualche anno stanno "spuntando" nuove stazioni di Ophrys insectifera nelle regioni del Sud e ho girato un po' per Calabria, Basilicata e Campania avendo occasione di ritrovare molte di quelle presenti in letteratura.
Sto facendo uno studio ecologico sulla distribuzione dell'Ophrys e se diversi autori riportano coordinate almeno al reticolo chilometrico, in molti atlanti distributivi le indicazioni sono più vaghe e per reticoli di maglie di 5x5 km o 10x10 km... paradossalmente ho in proporzioni più stazioni per il centro-sud che per il Nord, dove la specie sarebbe ben più comune. Perciò chiedo a chi volesse darmi una mano nel mio studio di fornirmi la localizzazione delle stazioni che conosce,anche di quelle già note perchè pubblicate, nelle proprie regioni...l'impegno naturalmente è di non divulgare i dati ma usarli solo per elaborare le analisi e di renderne merito ai rispettivi rilevatori. Mi sarebbero utili anche solo le indicazioni del quadrato chilometrico (come fa per es. Romano et al. in GN 52: 81-88).
Vorrei approfittare per ringraziare qui Remy Souche che è stato il primo a condividere le sue immense conoscenze!

Buona ricerca a tutti!
Antonio Croce
antoniocroce
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi PIPPO PIPPO » 14 marzo 2015, 23:46

Io non ti posso aiutare, purtroppo, dalle mie parti, non si vede neanche l'ombra, :infelice: , magari un giorno potessi "trovarla".
Ti parlo del Territorio del Parco Nazionale dell'Alta Murgia Barese nel cuore della Puglia sino alla Basilicata all'interno del Parco Regionale della Murgia Materana.
Avatar utente
PIPPO PIPPO
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 623
Iscritto il: 17 giugno 2011, 17:44
Nome: Filippo
Cognome: D'Alonzo
Località: Gravina in Puglia

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi antoniocroce » 15 marzo 2015, 12:36

Grazie...peccato che per la Puglia non ci siano segnalazioni.
Uno degli obiettivi dello studio potrebbe aiutare a capire perchè!
Io l'ho ritrovata però a non più di 6 km dal confine con la Puglia, in Campania. Perchè non ricercarla per esempio nel subapennino dauno della provincia di Foggia?
Antonio
antoniocroce
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi Fernando Morelli » 15 marzo 2015, 14:57

Antonio penso da quello che hai scritto che ti possa far piacere ricevere dati della insectifera per la provincia di Cuneo.
Se ti interessa puoi scrivermi alla email fermopop@libero.it e cercherò di trasmetterti i dati nel modo che a te sembri più opportuno.
Ciao, Fernando
Avatar utente
Fernando Morelli
Orchidofilo Junior
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 26 novembre 2011, 13:09
Nome: Fernando
Cognome: Morelli
Località: Cuneo

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi Luca Oddone » 16 marzo 2015, 0:30

Ciao Antonio,
anche io ho vari dati per l'astigiano e Piemonte che penso potrebbero interessarti. Nei prossimi giorni cerco di mandarteli per mail. Ciao
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist

Avatar utente
Luca Oddone
Amministratore
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi Matteo » 16 marzo 2015, 11:25

Io qui da me sul Gargano non l'ho mai trovata, sono anni che la cerco............ :mumble: Ma sono sicuro, come dici tu, che cercarla nel subappennino dauno, potrebbe dare ottimi frutti. Alcuni miei amici nel subappennino hanno trovato la Orchis mascula, un posto con migliaia di piantine, possibile che mai nessuno prima si sia accorto di questo, forse perchè è un posto poco frequentato....????? o forse tutti quando vengono in Puglia, si fermano solo sul Gargano e poi proseguono per la murgia e Lecce.......etc.....Io sono convinto che il subappennino riservi tesori nascosti, come la simia, la militaris, ed altro..................
Avatar utente
Matteo
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 245
Iscritto il: 11 giugno 2011, 15:52
Località: San Marco in Lamis FG
Nome: Matteo
Cognome: PERILLI
Località: San Marco in Lamis

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi antoniocroce » 16 marzo 2015, 20:02

Grazie Fernando, ti scriverò presto!
Luca, ho ricavato dagli articoli su Giros Notizie due stazioni per l'Astigiano (GN 48). Grazie per gli altri dati, naturalmente metterò a disposizione il tutto del GIROS nel caso si voglia realizzare un atlante distributivo aggiornato.
Antonio
antoniocroce
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi Luca Oddone » 16 marzo 2015, 21:29

antoniocroce ha scritto:Grazie Fernando, ti scriverò presto!
Luca, ho ricavato dagli articoli su Giros Notizie due stazioni per l'Astigiano (GN 48). Grazie per gli altri dati, naturalmente metterò a disposizione il tutto del GIROS nel caso si voglia realizzare un atlante distributivo aggiornato.
Antonio



Ottimo! :ok:
Conosco almeno altre 4 o 5 località... ti interessano anche i dati di bibliografia?
:ciaoo:
Luca

«Nomina si nescis, perit et cognito rerum» - Se si ignora il nome delle cose, se ne perde anche la conoscenza. C. Linnaeus, Philosophia botanica (1751)

«I was much struck how entirely vague and arbitrary is the distinction between species and varieties. Charles Darwin, On the Origin of Species (1859)

«This disagreement regarding bee orchid diversity represents a particularly extreme example of a phenomenon that frequently afflicts taxonomy - a dichotomy between researchers who divide natural variation into as many units as possible (splitters) and others who aggregate those subtly different units into entities that they consider to be either more easily recognised or more biologically meaningful (lumpers)» - R.M. Bateman

«Un fiore, anche il più insignificante, è la mirabile risultanza di un collaudato progetto genomico, di precisi equilibri ecologici, dell'azione congiunta del sole, del terreno, della pioggia e della rugiada, del vento e degli insetti impollinatori. Quale unica specie consapevole della complessità di questi processi e della preziosità del risultante dono, è nostro dovere promuoverne la conoscenza e prodigarci per la sua protezione» - G. Sciarretta


Immagine

Nomenclatura GIROS - Biodiversity Heritage Library - IPNI, International Plant Names Index - Kew Gardens Checklist

Avatar utente
Luca Oddone
Amministratore
 
Messaggi: 1643
Iscritto il: 29 maggio 2011, 16:05
Nome: Luca
Cognome: Oddone
Località: Mongardino (AT)

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi venturino » 16 marzo 2015, 22:04

Purtroppo nessun ritrovamento finora nella mie aree crotonese, catanzarese e cosentine....magari, ne sarei felicissimo.:pianto:
:ciaoo: Antonio
venturino
Orchidofilo Junior
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 6 marzo 2015, 21:34
Nome: Antonio
Cognome: venturino
Località: Petilia Policastro

Re: Ophrys insectifera nelle regioni d'Italia

Messaggiodi antoniocroce » 17 marzo 2015, 20:40

venturino ha scritto:Purtroppo nessun ritrovamento finora nella mie aree crotonese, catanzarese e cosentine....magari,ne sarei felicissimo.:pianto:
:ciaoo: Antonio


Ciao!
però io ho due dati per la Calabria che, finora, rappresentano il limite Sud dell'areale della specie in Italia (e forse in Europa)...
Si tratta delle stazioni riportate da Fascetti& Romano - Inf. Bot. Ital. 35(1), 2003 e relative a Monte La Castelluccia e M. Spinasanta, entrambe in provincia di Catanzaro.
Quella della Spinasanta sono stato di persona a vederla nel 2006.
antoniocroce
Socio G.I.R.O.S.
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 18 novembre 2011, 0:59
Nome: Antonio
Cognome: Croce
Località: Teano (CE)

Prossimo

Torna a Ophrys

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron